News da Roma

cerca la ricetta

 

25.000 RICETTE gratis
Termini da ricercare:

Dove fare la ricerca:

 

Municipio II°

VILLAGGIO OLIMPICO - PARIOLI - FLAMINIO  - SALARIO  - TRIESTE -NOMENTANO - SAN LORENZO

Finale di Coppa Italia a Roma il 21 maggio: le misure di sicurezza

Nel corso del tavolo tecnico svoltosi questa mattina in Questura in vista della finale del torneo Tim Cup tra Milan e Juventus in programma sabato 21 maggio alle ore 20.45 allo Stadio Olimpico, sono state decise le misure organizzative e di sicurezza per l'accoglienza dei tifosi che raggiungeranno la Capitale. L'apertura dei cancelli è prevista per le ore 16.00. Ai tifosi della Juventus è stata destinata la Curva Nord e la Tribuna Tevere mentre, per i tifosi del Milan, la Curva Sud e la Tribuna Monte Mario. In occasione dell'arrivo nella Capitale delle tifoserie, d'intesa con la Lega Serie A, è stato definito il piano d'afflusso, parcheggio e deflusso dei tifosi milanisti e juventini provenienti da tutto il territorio nazionale.
In particolare, i tifosi del Milan in arrivo nella Capitale a bordo di pullman e mezzi propri con apposito comunicato sono stati invitati ad utilizzare i caselli autostradali di Roma Sud e Roma Ovest, quindi l'uscita del Grande raccordo anulare 'Aurelia direzione centro' per poi raggiungere i seguenti punti: per i tifosi del Milan in arrivo a bordo di autovetture il punto di raccolta Cipro (parcheggio di scambio della Stazione Metropolitana Linea A Cipro) da dove si potrà raggiungere lo Stadio Olimpico attraverso navette gratuite messe a disposizione di Roma Capitale; parcheggio di piazzale Clodio da dove si potrà raggiungere lo Stadio Olimpico a piedi ed attraverso navette gratuite messe a disposizione di Roma Capitale. Per i tifosi del Milan in arrivo a bordo di pullman: parcheggi su Lungotevere della Vittoria - Lungotevere Oberdan - Lungotevere della Armi - Lungotevere Flaminio (tratto via Luigi Canina - Ponte della Musica da dove a piedi si potrà raggiungere lo Stadio Olimpico.
Per i tifosi della Juventus in arrivo nella capitale a bordo di pullman e mezzi propri con apposito comunicato sono stati invitati ad utilizzare i caselli autostradali di Roma Nord e Roma Est, quindi l'uscita del Grande Raccordo Anulare 'Flaminia direzione centro' per poi raggiungere i seguenti punti. Per i tifosi della Juventus in arrivo a bordo di autovetture: punto di raccolta 'Saxa Rubra' (viale Silvio Gigli) da dove si potrà raggiungere lo Stadio Olimpico attraverso navette gratuite messe a disposizione da Roma Capitale; parcheggio viale Tor di Quinto ubicato tra la caserma dei carabinieri Salvo D'Aquisto e il Tiro a Segno Nazionale da dove si potrà raggiungere lo Stadio Olimpico attraverso navette gratuite messe a disposizione da Roma Capitale; parcheggio viale Tor Di Quinto ex Gran Teatro da dove si potrà raggiungere lo Stadio
Olimpico a piedi ed attraverso navette gratuite messe a disposizione da Roma Capitale. Per i tifosi della Juventus in arrivo a bordo di pullman: parcheggi perimetro esterno Farnesina, via Macchia Farnesina - via Volpi - via Contarini - via Toscano - controviale piazzale della Farnesina lato Olimpico da dove a piedi si potrà raggiungere lo stadio Olimpico. Le direttrici di afflusso delle tifoserie sin dalla mattinata del 21 maggio prossimo saranno opportunatamente vigilate.

 

(NOTIZIA RIPRESA DALLA REPUBBLICA)

Al Bioparco di Roma sono arrivate le rarissime gazzelle dama e i potamoceri

Entrambe le specie fanno parte di programmi europei di conservazione in cattività (EEP - European Endangered species Programme) ai quali il Bioparco partecipa.

La gazzella dama è la più grande fra tutte le gazzelle esistenti. Con circa 300 individui sopravvissuti in natura, è una delle gazzelle a maggior rischio di estinzione al mondo. Al Bioparco sono arrivati cinque maschi appartenenti alla sottospecie Nanger dama mhorr, di età compresa tra i due e i quattro anni. Sono nati presso lo Zoo di Monaco e quello di Rotterdam e provengono da “Zoom di Torino”. La gazzella dama frequenta habitat di prateria, savana alberata e ambienti aridi a sud del Sahara dove è presente con piccole popolazioni frammentate in Niger, Chad e Mali. Le principali minacce sono: la caccia illegale, la perdita e degradazione dell’habitat a causa della conversione in pascoli per il bestiame domestico, della grave siccità e della desertificazione.

Il Bioparco ospita due fratelli maschi nati a marzo 2015 presso lo Zoo di Wroclaw, in Polonia. I due animali appartengono alla sottospecie Potamochoerus porcus pictus(potamoceri), inserita in un programma europeo di conservazione (EEP) . Il potamocero è il più piccolo e vistoso delle cinque specie di suidi africani; è onnivoro e vive nelle foreste pluviali dell’Africa centro-occidentale; quando raggiunge le aree coltivate, può causare gravi danni e per questa ragione alcune popolazioni sono state decimate dall’uomo.

In occasione dei nuovi arrivi, domenica 15 e il 22 maggio il Bioparco di Roma organizza due giornate ‘Alla scoperta dei tesori del Bioparco’. Dalle 11.30 alle ore 17.30 gli operatori didattici saranno a disposizione dei visitatori presso le nuove aree per svelarne le caratteristiche più stravaganti e per rispondere a tutte le curiosità sugli animali presenti al Bioparco. Nel corso delle giornate si potrà inoltre partecipare ad un coinvolgente percorso guidato tra gli animali del Bioparco tra colli lunghi, manti a strie, unghie a uncino, naso lungo e peli setolosi. Le attività sono comprese nel costo del biglietto.
Maggiori info su: www.bioparco.it
Ecco le foto delle due specie

                         IL POTAMOCERO

                                             LE GAZZELLE

 

Einstein e la Relatività, Festival delle Scienze all’Auditorium

The most incomprehensible thing about the world is that it is comprehensible (Albert Einstein)
A cento anni dalla pubblicazione della sua teoria sulla relatività generale, è arrivata la conferma sperimentale dell'esistenza delle onde gravitazionali, “increspature” dello spaziotempo che Einstein aveva ipotizzato proprio come conseguenza della relatività. Una conferma della grandezza assoluta dello scienziato di Ulm, figura geniale, eclettica, curiosa, carismatica e anticonformista. L’XI edizione del Festival delle Scienze di Roma gli rende omaggio dal 20 al 22 maggio all'Auditorium Parco della Musica.
Il tema della Relatività, filo conduttore della tre giorni all’Auditorium, dalla teoria einsteiniana estende le sue connessioni alle altre scienze umane (psicologia, sociologia, filosofia) e ai settori più innovativi della ricerca contemporanea (fisica quantistica, Big Data), dando vita ad un intenso programma di conferenze ai più alti livelli.
Venerdì 20 maggio il protagonista della prima lectio, in programma alle 16 in Sala Petrassi, è il cosmologo João Magueijo introdotto da Giovanni Amelino Camelia: portoghese, professore di fisica teorica all'Imperial College di Londra, noto soprattutto per la teoria della velocità variabile della luce ma anche autore di una biografia sulla vita di Ettore Majorana e di una provocatoria raccolta dei vizi della popolazione inglese, Magueijo in Oltre Einstein spiega al pubblico quali sono le nuove sfide della scienza del XXI secolo.
L'appuntamento conclusivo del Festival, domenica 22 alle 19, prende spunto dalla Storia e ricorda l'impegno che Albert Einstein dedicò alla difesa della pace nel mondo e a favore di un disarmo nucleare, con Apriti sesamo – una sorgente di luce nel Medio Oriente. Vittorio Bo introduce la conferenza sul ruolo etico della scienza e la sua possibilità di contribuire a uno sviluppo sostenibile del pianeta tenuta dal fisico Eliezer Rabinovici (CERN/SESAME, Racah Institute of Physics, Hebrew University, Gerusalemme, Israele).
Alle conferenze degli ospiti nazionali e internazionali, il Festival affianca un programma di spettacoli, installazioni, video e laboratori che esplorano il tema della relatività per un pubblico vario e di ogni fascia d’età.
Il Festival delle Scienze è prodotto dalla Fondazione Musica per Roma in collaborazione con Codice. Idee per la Cultura e con la partnership scientifica di ASI - Agenzia Spaziale Italiana, INFN - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
Festival delle Scienze
Auditorium Parco della Musica – Viale Pietro de Coubertin
da venerdì 20 a domenica 22 maggio
biglietti 3 euro (salvo diverse indicazioni)
Per informazioni sui prezzi degli spettacoli e sulle modalità di acquisto dei biglietti
Infopoint tel. 06 80241281 - Call Center tel. 892 982
Facebook:https://it-it.facebook.com/AuditoriumParcodellaMusicaRoma/
Twitter: https://twitter.com/AuditoriumPdM Hashtag #FestivaldelleScienze
Instagram: www.instagram.com/auditoriumparcodellamusica

 

(NOTIZIA RIPRESA DAL COMUNE DI ROMA)

Farnesina Porte Aperte

Dall’11 al 13 maggio la Farnesina apre le sue porte al pubblico: un’occasione per conoscere l’attività istituzionale, la storia dell’edificio, delle sue collezioni e del suo patrimonio storico-archivistico e librario; uno spazio pubblico si trasforma in un bene condiviso da tutti, è l’iniziativa Farnesina Porte Aperte! Un percorso di visite guidate gratuite attraverserà gli ambienti più rappresentativi del piano nobile, del secondo e del quarto piano, in cui sono allestite alcune fra le opere più significative della Collezione Farnesina, la raccolta d’arte contemporanea del Ministero. Si passerà tra la Sala Aldo Moro, la Sala Mosaici, la Sala Mappamondi e molte altre, inotre durante il percorso, i visitatori potranno anche apprezzare una proiezione di fotografie storiche relative alla costruzione del Palazzo della Farnesina. Per partecipare Per prenotare le visite nei giorni 11, 12 e 13 maggio, è possibile registrarsi tramite questo link: www.eventbrite.it/e/biglietti-farnesina-porte-aperte-16873550243 Accesso all’edificio Non è previsto un servizio guardaroba e non è possibile introdurre caschi, trolley e altre borse di grandi dimensioni. Si raccomanda inoltre di portare con sè il documento d’identità utilizzato per la registrazione e di arrivare con 15 minuti d’anticipo per gli abituali controlli di sicurezza.

(NOTIZIA RIPRESA TURISMO ROMA)

Partita Del Cuore: il 18 maggio 2016 all’Olimpico di Roma con tanti vip per beneficienza

La Partita Del Cuore 2016 si svolgerà il 18 maggio allo stadio Olimpico di Roma. I proventi saranno destinati alla Fondazione Telethon e alla Fondazione Bambino Gesù Onlus. Saranno 90 minuti di divertente ed intenso spettacolo grazie alla Nazionale Italiana Cantanti e la squadra Cinema Stars dirette da una terna arbitrale designata dall’AIA.
L’evento calcistico sarà trasmesso in diretta su Rai 1 alle ore 21:20 con la conduzione di Fabrizio Frizzi in collaborazione con Rai Radio 2 e con la multi- piattaforma di Rai 1. La Partita Del Cuore 2016 sarà la grande notte della ricerca con lo Stadio Olimpico vestito a festa, colmo di giovani e famiglie spinti dalla volontà di essere i protagonisti delle solidarietà.
L’obiettivo è quello di raccogliere più fondi possibili con la vendita dei biglietti e le donazioni tramite sms attraverso il numero solidale 45502 da mettere a disposizione a favore di progetti per la Fondazione Telethon e per la Fondazione Bambino Gesù Onlus, con la speranza di superare la raccolta totale di 2 milioni e 111 mila euro raggiunti a Torino con la Partita del Cuore del 2015. Questo è un davvero speciale per la Nazionale Italiana Cantanti perché festeggia i 35 anni di attività, ma non solo… la Partita del Cuore raggiunge nel 2016 la sua 25esima edizione!
Partita del Cuore 2016: biglietti e prezzi
È possibile acquistare i biglietti su www.listicket.com, in tutte le ricevitorie Lis del territorio nazionale e tramite call center al numero 892.101. Il costo biglietto è di 5 euro per le Curve e i Distinti, 10 euro per la Tribuna Tevere e 15 euro per la Tribuna Monte Mario.
I biglietti riservati ai non deambulanti sono nel settore Tevere per un totale di 160 + 160 accompagnatori e saranno eccezionalmente gratuiti sia per il non deambulante che per l’accompagnatore. Tutte le richieste, fino a capienza e valide per ordine di prenotazione, dovranno essere inviate all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre le ore 18.00 di lunedì 16 maggio.  Verrà  inviata  una mail di risposta automatica con la  conferma della prenotazione (se avvenuta nei tempi e modi sopra scritti) e con tutte le informazioni relative al ritiro del biglietto, lo stesso giorno  dell’evento.
Partita del Cuore 2016: Come donare
Per le donazioni, dal 9 al 19 Maggio, sarà attivo il Numero Solidale 45502 La Partita del Cuore 2016. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile,  CoopVoce, Tiscali e per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone e TWT. Sarà di 5 o 10 euro per ciascuna chiamata fatta sempre al 45502 da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali.
La Partita del Cuore 2016: i protagonisti in campo
Nazionale Cantanti
Hanno immediatamente confermato la loro presenza alla Partita del Cuore il socio fondatore Gianni Morandi, Luca Barbarossa, Paolo Belli, Enrico Ruggeri, Neri Marcorè, Marco Masini, Niccolò Fabi, Benji & Fede, Moreno, Raoul Bova, Briga, Rocco Hunt,  Marco Bocci, Francesco Gabbani, Enrico Brignano ed il Mister Luciano Spalletti.
Squadra Cinema Stars
Si va definendo anche la formazione della Cinema Stars, grazie alla partnership con Rai Cinema. Allenata da Marco Tardelli e capitanata da Luca Zingaretti scenderanno in campo Riccardo Scamarcio, Edoardo Leo, Valerio Mastandrea, Fausto Brizzi, Giuseppe Zeno, Paolo Calabresi, Luigi Lo Cascio, Daniele Pecci, Paolo Genovese, Primo Reggiani, Adriano Giannini.
Appuntamento dunque all’Olimpico di Roma il 18 maggio per un’occasione unica di divertimento e di solidarietà verso chi gioca una partita fondamentale: quella della ricerca e della speranza per migliaia di bambini malati.
(NOTIZIA RIPRESA DA CUBE MAGAZINE)