News da Roma

Municipio XII°

COLLI  PORTUENSI - PISANA - GIANICOLENSE - MASSIMINA - VILLA PHAMPILI

Gli spettacoli per bambini del Teatro Verde di Roma per la stagione 2018/19

Il 6 ottobre riparte la 33esima stagione del Teatro Verde di Roma, un nuovo anno di spettacoli per bambini nel cuore della città.
Il Teatro Verde è un teatro interamente dedicato ai bambini e alle famiglie dal 1986, diventato negli anni un punto di riferimento insostituibile per i bambini, i ragazzi, le scuole e le famiglie romane.
La stagione teatrale, va da ottobre a maggio, con spettacoli tutti i giorni: dal lunedì al venerdì, matinée per le scuole; il sabato e la domenica per le famiglie.
Gli spettacoli proposti prevedono sempre il coinvolgimento del pubblico, si avvalgono di una tecnica mista (attori, burattini, pupazzi, clownerie, giocolerie, ombre, proiezioni…), affrontano spesso temi sociali e prediligono la musica, i colori e la fantasia.
Quest’anno sul palco del Teatro Verde
L’Omino della Pioggia, ovvero: una notte tra acqua e bolle di sapone
dal 6 ottobre 2018 al 7 ottobre 2018
1, 2, 3… Cantate con me!

Ore: 17:00
Scuola di magia
Ore: 17:00
Il Gatto con gli Stivali
dal 27 ottobre 2018 al 28 ottobre 2018
La Bella Addormentata
dal 3 novembre 2018 al 4 novembre 2018
Va’ dove ti porta il piede
dal 10 novembre 2018 al 11 novembre 2018
La Musicastrocca
dal 17 novembre 2018 al 18 novembre 2018
Il Paese dei Colori
dal 24 novembre 2018 al 25 novembre 2018
Scopri le Green Card del Teatro Verde
Biglietti ridotti per chi ne acquista più insieme, chiedi informazioni in botteghino.
Scopri tutto su www.teatroverde.it
Teatro Verde
Circ.ne Gianicolense 10
00152 Roma
tel. 06 5882034
fax. 06 99268353
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Castel Fusano, partito nuovo servizio di videosorveglianza

È partito il nuovo servizio di videosorveglianza per la Pineta di Castel Fusano, nel territorio del X Municipio. Due telecamere, installate rispettivamente sulla Torre di Tumuleti e sul Castello di Giulio II di Ostia Antica, sono già entrate in funzione per agevolare le attività di controllo e salvaguardia del parco urbano. Le due videocamere sono attive 24 ore su 24 e vengono puntualmente monitorate dagli addetti del Servizio Giardini di Roma Capitale.
La videosorveglianza fa parte di un insieme di misure che questa Amministrazione ha fortemente voluto per garantire la riqualificazione e la tutela della pineta di Castel Fusano, soprattutto a seguito degli incendi degli anni passati. Stiamo potenziando la sorveglianza con tutti gli strumenti a nostra disposizione. Dobbiamo contrastare con fermezza l’azione di alcuni irresponsabili che con i loro atti vandalici rischiano di distruggere questo patrimonio di biodiversità che noi vogliamo preservare e rilanciare”, dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi.
Le telecamere sono uno strumento eccellente perché ci consente di intervenire immediatamente a salvaguardia di questa imponente area verde dal grande valore storico e ambientale. La messa in sicurezza della pineta è una nostra priorità. Già nel mese di aprile è stato firmato un Protocollo d’Intesa tra Ministero dell’Ambiente, Roma Capitale, Arma dei Carabinieri e Comune di Fiumicino per aumentare la sorveglianza e prevenire gli incendi all’interno della Riserva naturale del litorale romano”, commenta l’Assessora alla Sostenibilità ambientale di Roma Capitale Pinuccia Montanari.
Voglio ringraziare il Dipartimento Tutela Ambientale per l’impegno profuso e gli operatori che ogni giorno si adoperano per preservare, tutelare e monitorare la pineta di Castel Fusano. Un polmone verde che negli anni ha subito grandi incendi che ne hanno devastato la biodiversità. Noi andiamo oltre cercando nei fatti tutte le azioni possibili di prevenzione e contrasto”, conclude Daniele Diaco, Presidente della Commissione capitolina all’Ambiente.

 

L'ex Ospedale Forlanini diventerà un centro polifunzionale per i cittadini

La Giunta regionale del Lazio ha approvato le linee di indirizzo per la valorizzazione e riqualificazione dell’ex ospedale Forlanini. Il provvedimento si inserisce nel percorso amministrativo promosso e avviato dalla Giunta Zingaretti per risanare il complesso immobiliare esteso su circa 170mila metri quadrati, renderlo di nuovo fruibile alla collettività e integrato con il tessuto urbano circostante.
“Dopo l’accordo con il ministero della Difesa per la realizzazione della stazione carabinieri di Monteverde all’interno dell’ex struttura ospedaliera – spiega l’assessore al Bilancio, Alessandra Sartore – proseguiamo il lavoro di recupero con questa decisione amministrativa propedeutica alla definizione dei piani di riqualificazione urbanistica e che conferma la destinazione pubblica dell’intero complesso. Abbiamo l’ambizione di difendere l’interesse pubblico del complesso realizzando servizi per i cittadini e le imprese e una cittadella della Pubblica Amministrazione ”.
In particolare, il progetto di valorizzazione della Regione definito dalle linee di indirizzo, prevede la rigenerazione urbanistica dell’ex ospedale in ‘Centro Polifunzionale della pubblica Amministrazione e dei servizi ai cittadini’. Un’operazione complessa, con la trasformazione del complesso immobiliare in struttura destinata ad ospitare uffici pubblici dello Stato e dei diversi livelli di rappresentanza territoriale, oltre parchi e giardini e a altri servizi per i cittadini come asili nido, teatri, case della salute, ambulatori. Il tutto in collaborazione con Roma Capitale e sempre confrontandosi con le associazioni di zona. Obiettivo dell’operazione: abbattere il costo degli affitti passivi per gli enti pubblici ed evitare il consumo di suolo, insieme alla riqualificazione dell’area a vantaggio dei cittadini e a ridare vita a edifici attualmente dismessi.
Il recupero del Forlanini, prende avvio con l’accordo sottoscritto a novembre 2013 dal presidente Zingaretti con l’Agenzia del Demanio, al quale è seguita l’attivazione di un tavolo tecnico a gennaio 2016. Nel frattempo la Regione ha adottato una serie di provvedimenti per la riorganizzazione delle proprie sedi.
Nelle linee di indirizzo approvate dalla Giunta, inoltre, viene conferito ampio mandato operativo al tavolo per approfondire gli aspetti tecnici, patrimoniali ed economici sottesi al progetto di valorizzazione dell’ex complesso ospedaliero e formulare proposte di rivalutazione patrimoniale.
Spetterà al tavolo tecnico, infine, valutare in che forma e modalità coinvolgere i soggetti pubblici o di diritto pubblico interessati a partecipare al processo di riqualificazione.

Ritorna a Monteverde la Rassegna Settembrina degli autori e degli artisti emergenti

Dopo il grande successo di luglio si replica con una nuova rassegna dove LIBRI, OPERE, DISEGNI, COLORI, ARTISTI saranno al centro dell'attenzione.
Info a Ilblogdieleonoramarsella@gmail.com
Di cosa si tratta? Una RASSEGNA LETTERARIA con autori emergenti, artisti, pittori, fumettisti e poeti!
Dal 23 settembre alle 16:00 al 25 settembre alle 20:00
Totem Garden Bar
Largo Alessandrina Ravizza 1A, 00152 Roma

 

Pisana, crollo in via Bonsignori: evacuate 5 famiglie

Pisana, crollo in via Bonsignori: evacuate 5 famiglie

Tanta paura ma per fortuna nessun ferito. Crollo all'alba alla periferia ovest della Capitale. Alle 5.45 è venuto giù il torrino di un vano scala di un palazzo di via Bonsignori. Qui, al civico 18, in un palazzina di due piani, si è verificato un crollo che ha allarmato i residenti. Sul posto sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco che hanno disposto l'evacuazione immediata del palazzo. 
Secondo quanto si apprende i pompieri stanno effettuando una bonifica del materiale presente nel vano scala e stanno mettendo in sicurezza il torrino. (NOTIZIA RIPRESA DA ROMATODAY)